Alluvione in Germania, il ministro Seehofer: “nessuno può dubitare che sia legata alla crisi climatica”

Strade distrutte, città evacuate e migliaia di persone scappate senza telefono e irraggiungibili. Le autorità: “Una catastrofe umanitaria”. Colpiti anche Belgio, Olanda e Lussemburgo.

Si aggrava di ora in ora la situazione nelle due regioni del Nord della Germania devastate dalle alluvioni: secondo l’ultimo aggiornamento delle autorità sono almeno 93 le vittime e 1.300 i dispersi. Un fenomeno definito dai media di “proporzioni storiche” e che ha colpito anche le zone confinanti di Belgio, Lussemburgo Olanda, dove ci sono almeno altri 12 morti e migliaia di persone da ore senza corrente.

CONTINUA A LEGGERE…